Crema di topinambur con olive Taggiasche e patate viola

Crema di topinambur con olive Taggiasche e patate viola

By 16 dicembre 2016

Topinambur

No, non è una patata... e nemmeno una rapa! Assomiglia allo zenzero ma... sa di carciofo!

E' il topinambur!

Facile da utilizzare, versatile, dal gusto delicato e interessante da un punto di vista nutrizionale. Insomma, il topinambur è proprio un ingrediente eccezionale!

A breve, dedicherò un articolo a questo vegetale, con tante curiosità. Da non perdere!

Ingredients

Instructions

Lavare le patate e cuocerle con la buccia in abbondante acqua.

Pulire e tritare lo scalogno; pelare il topinambur e tagliarlo in piccoli cubetti.

Scaldare un tegame, aggiungervi l'olio e rosolare lo scalogno per 3-4 minuti; aggiungere il topinambur, qualche foglia di rosmarino e timo e continuare a rosolare.

Togliere una manciata di cubetti di topinambur e metterli da parte in una scodellina coperta.

Aggiungere due bicchieri di acqua (circa 500 ml), il latte e lasciare sobbollire con coperchio per circa 25 minuti. Trascorso questo tempo, spegnere il fornello e lasciar riposare per circa 15 minuti.

Con un frullatore ad immersione frullare la zuppa di topinambur, fino ad ottenere un composto liscio e spumoso. In questa fase è possibile regolare il gusto a piacere, aggiungendo un pizzico di sale e altre foglie di rosmarino o timo.

Mi raccomando, non esagerate con il sale, l'utilizzo delle olive Taggiasche innalzerà la sapidità di questa zuppa!

Riscaldare la crema ed aggiungere il topinambur a cubetti, i quali daranno una piacevole sensazione di croccantezza al piatto.

Versare la crema nelle fondine, aggiungere le olive Taggiasche e le patate viola grattugiate, proprio come fosse del formaggio. A piacere, completare con una spolverata di pepe nero.

Chef Tips: lasciando raffreddare la zuppa prima di frullarla, il composto ingloba e trattiene molta più aria, ottenendo così una crema spumosa, quasi un effetto "cappuccino"!

 

Print
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *